Sondaggio

Condizioni di vendita, consegna e pagamento

1 validità

1.1 Le seguenti condizioni si applicano a tutte le nostre offerte e contratti per consegne e altri servizi. Hanno la precedenza su altre normative come condizioni contrattuali esclusivamente valide, a meno che non lo offriamo o confermiamo espressamente per iscritto. I termini e le condizioni del cliente che si discostano dalle nostre condizioni non si applicano nel loro insieme.
1.2 Inoltre, ai rapporti legali tra noi e il cliente si applica la legge della Repubblica federale di Germania. Le disposizioni delle leggi uniformi sull'acquisto internazionale di beni mobili e sulla conclusione dei contratti di vendita internazionale non si applicano se non corrispondono alle nostre condizioni.

2 Offerta e conclusione del contratto

2.1 Tutte le nostre offerte non sono vincolanti
2.2 Gli ordini effettuati sono vincolanti per noi solo nella misura in cui sono confermati da noi per iscritto o eseguiti tramite pronta consegna e fatturazione. Anche gli accordi sussidiari e le modifiche devono essere effettuati per iscritto.
2.3 In caso di consegne concordate in prova (consegne campione), l'acquisto si intende concluso e la merce approvata dal cliente se non dichiara il rifiuto entro 4 settimane dalla consegna e contestualmente restituisce la merce. Il cliente sostiene i costi della consegna del reso; possiamo fatturarlo per eventuali costi di riparazione e / o manutenzione sostenuti per beni che abbiamo precedentemente consegnato in modo impeccabile.
2.4 Ci riserviamo il diritto di correggere errori o errori nelle nostre conferme d'ordine e fatture; analogamente modifiche tecniche e di design alla merce ordinata che non ne pregiudichino in modo significativo la funzione e il valore. Se ciò comporta modifiche significative del prezzo o della scadenza a svantaggio del cliente, ha il diritto di recedere; tuttavia, non quando l'errore o l'errore gli era ovvio.
2.5 Ci riserviamo tutti i diritti di proprietà e di sfruttamento del copyright su preventivi, disegni e altri documenti; non devono essere resi accessibili a terzi e devono esserci restituiti su richiesta se il contratto non viene concluso o viene risolto prematuramente.

3 Obbligo di consegna e tempo

3.1 Fondamentalmente adempiamo al nostro obbligo di consegna presso la sede della nostra azienda. Il giorno di consegna è il giorno in cui la merce viene spedita o, se la spedizione è ritardata per motivi non ritenuti da noi responsabili, il giorno in cui viene data comunicazione di disponibilità alla spedizione.
3.2 Le consegne parziali sono consentite e sono considerate consegne indipendenti rispetto al pagamento e ai reclami.
3.3 Le date e le scadenze per le consegne e i servizi sono vincolanti solo se confermate per iscritto come vincolanti. Il rispetto di ciò presuppone l'adempimento anticipato degli obblighi contrattuali da parte del cliente. I termini di consegna concordati iniziano il giorno della conferma dell'ordine e vengono posticipati di conseguenza fino a quando non siano stati chiariti con lui i documenti che devono essere forniti dal cliente o le questioni tecniche ancora aperte.
3.4 Se non siamo in grado di rispettare le date o le scadenze concordate a seguito di eventi imprevisti, come azioni sindacali o interruzioni operative significative che si verificano con noi o con i nostri fornitori, il cliente, su nostra notifica, prenderà una nuova decisione appropriata con noi e non trarrà alcun diritto dal ritardo . Ciò vale anche se l'evento si è verificato durante un ritardo già esistente.
3.5 Se siamo inadempienti con consegne o servizi, il cliente ci concederà un ragionevole periodo di grazia prima di far valere i diritti dall'inadempienza. Se il periodo di grazia è scaduto senza risultato, può recedere dal contratto con l'esclusione di ulteriori pretese se lo ha annunciato al momento della fissazione del termine, oppure, se ha subito un danno a causa della nostra inadempienza, può chiedere un risarcimento per inadempienza. Per ogni settimana intera dopo la scadenza del periodo di grazia, ciò ammonta a un massimo dello ½%, ma in totale un massimo del 5% del valore di quelle parti di consegna che non possono essere utilizzate in conformità con il contratto a causa del ritardo.
3.6 Se la spedizione dei pezzi finiti viene ritardata per motivi imputabili al cliente, possiamo addebitargli i costi derivanti dallo stoccaggio, normalmente lo 0,5% dell'importo della fattura al mese o parte di esso, a partire da 2 settimane dopo la notifica di disponibilità alla spedizione. Dopo che un termine ragionevole da fissare scade senza risultato, abbiamo anche il diritto di smaltire altrimenti l'articolo di consegna e quindi di rifornire il cliente con un termine aggiuntivo ragionevole.
3.7 Se gli ordini call-off non vengono richiamati entro il periodo contrattuale, abbiamo il diritto di fatturare la merce se spedita nello stesso momento o di procedere in conformità con la Sezione 3.6. Se un periodo di contratto non è stato concordato, abbiamo diritto a questi diritti un anno dopo la conclusione del contratto.

4 prezzi

4.1 I nostri prezzi indicati nelle offerte, nei listini prezzi, nelle conferme d'ordine e nelle fatture si intendono franco fabbrica più l'IVA per l'importo applicabile al momento della consegna.
4.2 Le spese di imballaggio e spedizione vengono calcolate separatamente. L'imballaggio non verrà ritirato.
4.3 I nostri prezzi si basano sulla base dei costi fornita al momento della conclusione del contratto. Se i nostri costi materiali o salariali, i costi di trasporto da noi sostenuti oi prezzi dei nostri fornitori aumentano al momento della consegna, abbiamo il diritto di aumentare i prezzi in modo appropriato. Ciò non si applica se la data di consegna contrattuale (clausole 3.3, 3.4) è entro 4 mesi dalla conclusione del contratto.

5 Termini di pagamento

5.1 Le nostre fatture per le consegne sono pagabili immediatamente dopo la data della fattura, agente pagatore liberamente specificato, anche altre fatture immediatamente, salvo diverso accordo scritto da noi. Uno sconto di cassa è consentito solo alle nostre condizioni indicate sulla rispettiva fattura, ma non in linea di principio per i pagamenti tramite cambiale.
5.2 In linea di principio, ci riserviamo il diritto di effettuare consegne ai clienti solo contro pagamento in contanti o in contrassegno.
5.3 La tempestività dei pagamenti senza contanti dipende dalla data in cui viene accreditato il nostro conto.
5.4 Le nostre fatture vengono saldate tramite assegno o cambiale solo a titolo di pagamento e richiedono il nostro previo consenso in caso di modifica. Il cliente sostiene tutti i costi associati alle cambiali e agli assegni. Non siamo responsabili per la tempestività della protesta. Se una cambiale o un assegno non viene onorato dal cliente dopo la data di scadenza della richiesta di rimborso della fattura da saldare, sarà anche inadempiente al pagamento della richiesta di fattura.
5.5 Il cliente può compensare solo le contropretese contro i nostri crediti di pagamento dovuti che sono stati legalmente stabiliti o non sono contestati da noi.
5.6 La trattenuta dei pagamenti è consentita solo a causa di difetti nella fornitura o nel servizio contrattuale che sono stati legalmente notificati dal cliente.

6 Trasferimento del rischio, spedizione, resi

6.1 Il rischio di distruzione accidentale, perdita o deterioramento delle parti fornite viene trasferito al cliente non appena la spedizione lascia la nostra azienda, anche se abbiamo assunto altri servizi come le spese di spedizione o la consegna. Ciò vale anche per le consegne di campioni (Sezione 2.3).
6.2 Se la spedizione viene ritardata per motivi imputabili al cliente, il rischio si trasferisce a lui quando gli viene comunicato che la merce è pronta per la spedizione.
6.3 La spedizione avviene in ogni caso per conto del cliente. Abbiamo il diritto, ma non l'obbligo, di stipulare un'assicurazione di trasporto a proprie spese.
6.4 Le merci che sono state consegnate in perfette condizioni possono essere ritirate solo con il nostro previo consenso scritto. Ad eccezione delle consegne di campioni (Sezione 2.3), di solito emettiamo il credito di rimborso meno una commissione di rimborso del 20% del valore della merce. Il cliente si assume il rischio e i costi della restituzione e, indipendentemente dalla tariffa di restituzione, eventuali costi di riparazione e / o manutenzione sostenuti.

7 Garanzia

7.1 Se c'è un difetto nella nostra consegna ai sensi della Sezione 459 del Codice civile tedesco (BGB) e se questo è stato segnalato in tempo utile, il cliente può richiederci una garanzia entro 12 mesi dal trasferimento del rischio in modo tale da riparare le parti difettose o, a nostra discrezione, sostituirle. consegnare. Nella misura in cui il reclamo si rivela giustificato, sosterremo i costi della riparazione o della consegna sostitutiva, compresa la spedizione, nonché i ragionevoli costi di smontaggio e installazione, nella misura in cui tali costi sono sostenuti dal cliente, ma non superano l'importo da lui precedentemente comunicato.
7.2 Un difetto viene segnalato in tempo utile solo se ci è stato segnalato per iscritto per posta entro 10 giorni dal ricevimento della merce o dopo il rilevamento di questo difetto, se si tratta di un difetto nascosto. Il cliente ha l'onere della prova del rispetto del termine. In ogni caso, è determinante la data di ricevimento del reclamo. La sola comunicazione orale o la comunicazione via fax non sono sufficienti.
7.3 Se la consegna successiva o la consegna sostitutiva è impossibile o se comporterebbe costi sproporzionatamente elevati, possiamo recedere dal contratto.
7.4 Il cliente deve concederci tempo e opportunità adeguati per esaminare i difetti lamentati e per eseguire riparazioni o consegne sostitutive con successo e informarci di eventuali costi di smontaggio e installazione che potrebbero sorgere; se si rifiuta di farlo, siamo esonerati dalla garanzia.
7.5 Non viene fornita alcuna garanzia per uso improprio o improprio, influssi chimici, elettrici o climatici non previsti nel contratto, montaggio o messa in servizio errati da parte del cliente o di terzi, usura naturale, stress eccessivo, trattamento errato o negligente, a meno che non siano colpa nostra sono dovuti a.
7.6 Modifiche o lavori di riparazione eseguiti in modo improprio o senza la nostra approvazione da parte del cliente o di terzi, ad esempio, rendono nulla la nostra garanzia per le conseguenze che ne derivano.
7.7 Il cliente può recedere dal contratto o ridurre la controprestazione se, in caso di difetto, concediamo per nostra colpa un congruo periodo di grazia per la consegna della riparazione o della sostituzione; Lo stesso vale se per noi è impossibile ripararlo o sostituirlo o se un tentativo in tal senso è fallito due volte.
7.8 Ulteriori pretese dell'acquirente oltre a quelle specificate al n. 7.1 e 7.6 sono escluse, in particolare richieste di risarcimento per danni consequenziali, a meno che la nostra responsabilità non sia basata su dolo o negligenza grave. Siamo responsabili dei danni per la mancanza di proprietà garantite solo se la garanzia era intesa ad evitare il danno che si è verificato.

8 Riserva di proprietà

8.1 La merce consegnata rimane di nostra proprietà (merce riservata) fino al completo pagamento di tutti i nostri crediti derivanti dal rapporto commerciale con il cliente. Le cambiali e gli assegni sono considerati pagamenti solo se siamo liberati dalla nostra responsabilità per essi. La riserva di proprietà viene annullata inserendo singoli reclami in una fattura corrente o prelevando il saldo e riconoscendolo.
8.2 L'elaborazione viene eseguita per noi ad esclusione dell'acquisizione della proprietà da parte dell'acquirente in conformità con la Sezione 950 del Codice civile tedesco (BGB), senza alcun obbligo per noi. Le merci lavorate servono a garantire i nostri crediti per l'importo del valore della fattura delle merci riservate.
8.3 In caso di lavorazione o in caso di combinazione e miscelazione con altri beni che non ci appartengono da parte dell'acquirente per formare un nuovo articolo uniforme, abbiamo il diritto di comproprietà del nuovo articolo nel rapporto tra il valore dei beni riservati e gli altri beni lavorati e / o aggiunti al momento del Elaborazione e / o connessione. Lo stesso vale per il nuovo articolo risultante dalla lavorazione o dal collegamento dei beni riservati; sono considerati beni riservati ai sensi delle presenti disposizioni.
8.4 Il cliente ha il diritto e l'autorizzazione a rivendere la nostra proprietà riservata (clausola 8.1-8-3) nel normale corso degli affari e secondo i suoi normali termini e condizioni e solo a condizione che i crediti ai sensi della clausola 8.5 siano effettivamente trasferiti a noi. Questa autorizzazione è revocabile se il cliente è inadempiente al pagamento. Non è autorizzato a disporre in altro modo dei beni riservati, in particolare a non impegnarli o cederli in garanzia.
8.5 Con la presente il cliente cede a noi i crediti derivanti da una rivendita della merce soggetta a riserva di proprietà, indipendentemente dal fatto che la merce soggetta a riserva di proprietà venga rivenduta senza o dopo l'elaborazione e se sia rivenduta a uno o più clienti. Il reclamo ceduto serve a garantire tutti i nostri crediti dal rapporto commerciale con l'importo del valore dei beni riservati venduti. Se il cliente vende la merce riservata insieme ad altri beni che non ci appartengono, la cessione del credito dalla rivendita si applica solo all'importo del valore della merce riservata. Il valore delle merci riservate si basa sul valore della nostra fattura. La cessione anticipata secondo questa disposizione si estende al credito a saldo del cliente nei confronti del suo cliente; L'articolo 8.1 frase 3 si applica di conseguenza all'estensione della riserva di proprietà.
8.6 Il cliente ha il diritto di riscuotere i crediti dalla rivendita fino a quando non lo revociamo in qualsiasi momento.
8.7 Se il valore delle garanzie esistenti per noi supera i nostri crediti di oltre il 20% in totale, siamo obbligati a svincolare o ritirare i titoli trasferibili su richiesta del cliente, per cui ci riserviamo il diritto di scegliere il credito da svincolare.
8.8 Il cliente è tenuto a informarci immediatamente di qualsiasi compromissione dei nostri diritti sulla merce soggetta a riserva di proprietà e dei crediti a noi ceduti da terzi, in particolare a causa di misure esecutive.
8.9 L'affermazione dei diritti di riserva di proprietà non costituisce recesso dal contratto.

9 Ritardo di pagamento

9.1 Se il cliente è in arretrato con il pagamento di un importo non irrilevante o se si verifica un deterioramento significativo della sua situazione finanziaria e di liquidità (ad es. Assegno o protesta di cambiali, interruzione del pagamento, avvio di procedure concorsuali), possiamo immediatamente pagare tutti i nostri crediti nei suoi confronti essere esigibili, indipendentemente dai termini di pagamento concessi o cambiali accettate a titolo di adempimento.
9.2 In caso di mancato pagamento o insolvenza del cliente (Sezione 9.1), abbiamo il diritto di recedere da tutti i contratti con lui che non sono stati ancora completamente eseguiti.
9.3 Anche senza recedere dal contratto e fissare una scadenza ai sensi della Sezione 329 del Codice Civile tedesco (BGB), in caso di mancato pagamento da parte del cliente, abbiamo il diritto di reclamare i nostri beni riservati (Sezione 8) e di trattenere queste e le consegne in sospeso fino a quando tutti i nostri crediti non siano stati completamente pagati.
9.4 Come danno causato da inadempienza, possiamo richiedere interessi al consueto interesse di scoperto bancario o, a nostra scelta, al 4% sopra il tasso di sconto della Deutsche Bundesbank senza prove speciali, non escludiamo l'affermazione di ulteriori danni causati da mora.

10 Ulteriori diritti di recesso e responsabilità

10.1 Il cliente può recedere dal contratto se l'intera fornitura o servizio diventa definitivamente impossibile per noi prima del trasferimento del rischio; allo stesso modo se diventa impossibile effettuare una parte della consegna quando ordini articoli simili e ha un legittimo interesse a rifiutare una consegna parziale, altrimenti può ridurre il corrispettivo di conseguenza. Se l'impossibilità si verifica durante un ritardo nell'accettazione o per colpa del cliente, rimane obbligato a fornire un corrispettivo.
10.2 Possiamo recedere dal contratto in tutto o in parte se, in caso di eventi imprevisti (Clausola 3.4) oa causa di cambiamenti significativi nella capacità di consegna, nel prezzo o nella qualità dei beni dei nostri fornitori, la corretta esecuzione della consegna non è più possibile o economicamente ingiustificabile e noi averlo presentato al cliente subito dopo averne riconosciuto le conseguenze. L'acquirente non ha alcun diritto di risarcimento danni dovuto a tale recesso.
10.3 La nostra responsabilità si basa esclusivamente sulle disposizioni contenute nelle presenti condizioni.
10.4 Sono escluse tutte le altre ulteriori pretese del cliente, in particolare le rivendicazioni nei nostri confronti e nei nostri agenti ausiliari o ausiliari per il risarcimento di danni di qualsiasi tipo, inclusi danni che non si sono verificati sull'oggetto della consegna stesso, indipendentemente dal motivo legale, come negligenza nella conclusione del contratto, violazione obbligazioni contrattuali accessorie o illeciti; a meno che l'obbligo di risarcimento non sia basato su dolo o negligenza grave.

11 luogo di giurisdizione

Il foro competente per tutte le controversie derivanti dal rapporto contrattuale è Schönau; questo vale anche per cambiali e assegni. Abbiamo il diritto di citare in giudizio presso la sede del cliente.

12 Protezione dei dati

Nella misura in cui archiviamo i dati del cliente richiesti nel corso delle normali transazioni commerciali, li tratteremo in conformità con le disposizioni del BDSG.

13 Termini e condizioni per la costruzione di impianti

Inoltre, si applicano i nostri termini e condizioni per la costruzione di impianti.

Schlüter Automation e Sensorik GmbH, D-79677 Schönau
Stato: giugno 2020